Thursday, Oct 23rd

Ultimo aggiornamento04:41:43 PM GMT

Font Size

Cpanel

Verbali

Verbali

Verbali (22)

Altre Categorie

Anno 1994

Anno 1994 (4)

I VERBALI DEL 1994

Le righe che seguono vogliono essere solo delle notazioni ai verbali che pubblichiamo, notazioni che possono servire a chiarire anche le situazioni odierne.

Il Verbale 382 si apre con l’elezione del nuovo Presidente nella persona di Antonio Sechi, a tutt’oggi Vicepresidente della Cooperativa, come dire: “non è cambiato nulla”, ma questo che è solo una nostra considerazione; lo dovrete concludere voi dopo la lettura dei verbali del triennio Giugno 94, 95, 96 e Giugno 97, naturalmente se sarete d’accordo con noi. Come leggerete i problemi sono tanti: il centro servizi, dove adesso sono ubicati gli uffici, non era ancora stato ultimato e c’era ancora una disponibilità di lotti da poter cedere; il bilancio era decisamente in perdita (£ 527.643.000 di disavanzo) e il trand era al peggioramento. Vengono anche ricordati gli impegni verso il Comune dovuti alle Convenzioni, valutati “ai prezzi attuali in £ 1.500.000.000 circa e comprendenti una scuola elementare per mc. 5.000 e un locale pluriuso per mc. 1.100”; questa valutazione ci sembra un po’ gonfiata, infatti se prendiamo gli indici ISTAT dei prezzi al consumo relativi agli anni 1980 (data della Convenzione n. 2) e 1994, la rivalutazione della cifra di £ 793milioni porta a calcolare £ 1233milioni, quindi vengono conteggiati circa £ 270milioni in più, che ci sembra una bella variazione. Vedremo nei verbali degli anni successivi se e come verranno ripresi questi conteggi. Durante questo anno viene deliberata la programmazione per il triennio, ma i verbali non ci danno alcuna notizia sugli introiti programmati, quindi non siamo in grado di giudicare l’azione di governo, almeno in fase di previsione; oltretutto non vengono riportate tutte le considerazioni dei consiglieri quindi anche qui non abbiamo dati per capire. Troviamo importante invece il riferimento che viene fatto in alcuni di questi primi verbali, alla cessione delle oouu, segno evidente del fatto che l’idea che ha portato noi 120 a fare ricorso al TAR contro il comune di Capoterra, non era considerata peregrina fin da allora, cioè già 17 anni fa se ne parlava e si tentavano approcci con il comune di Capoterra: i risultati di questi approcci sono sotto gli occhi di tutti. Altro dato importante è l’approvazione del Regolamento del Comitato Tecnico, regolamento ancora in vigore e puntualmente disatteso, anche negli ultimi anni. Infatti, da che io sono stata nominata, il Comitato Tecnico non è mai stato interpellato per appalti, valutazioni tecnico-economiche, tecnico-organizzative in materia di manutenzione delle opere e sulla gestione dei servizi tecnologici; è vero invece che questo tipo di problematiche sono sempre state discusse in CdA; il risultato è che, ad esempio, da mesi, o meglio dall’elezione del Presidente Francesco Sanna, in CdA si discute sull’acquisto di due inverter (oppure due quadri elettrici?) per la nostra rete idrica senza aver chiesto un parere tecnico al CT, né ad un ingegnere idraulico, né tanto meno alla ditta che si occupa delle manutenzioni delle pompe dei serbatoi, ipotizzando una spesa di € 9.000 assolutamente inutile, perché quell’apparecchiatura non porta alcun vantaggio alla Cooperativa che addirittura si troverebbe a spendere questa cifra quando ci sono ben altre priorità da soddisfare. La motivazione che si conosce per tale spesa sarebbe un non ben identificato risparmio di spesa in energia elettrica, ma di fatto non sappiamo se mai sia stato portato uno studio che giustifichi con dati precisi una spesa di questa entità. Se poi questo studio esiste ci piacerebbe sapere da chi sia stato eseguito. Ma torniamo ai verbali del 1994; viene affrontata la questione INVIM straordinaria; naturalmente non ci interessa sviscerare la cosa, in quanto troppo lontana nel tempo; l’unica notazione secondo me importante è che prima viene nominato un professionista, non sappiamo sulla base di quali criteri di scelta, e poi di fatto il CdA si trova a discutere su come risolvere la cosa, ma non sembra esista una soluzione proposta dal professionista nominato, quindi c’è da chiedersi cosa stesse succedendo in realtà, il professionista lavorava per la Cooperativa oppure no? Metteva al servizio del CdA le sue competenze in materia? Da questi verbali non si capisce. Infine viene citata la questione Marras sulla quale non ho elementi e spero che qualche socio più a conoscenza di me dei fatti passati, abbia voglia di intervenire per darci delucidazioni in proposito. Vi lasciamo alla lettura dei verbali e vi diamo appuntamento alla prossima pubblicazione relativa al’anno 1995. Ludovica Mulas

View items...
Anno 1995

Anno 1995 (18)

I VERBALI DEL 1995

Continua la pubblicazione dei verbali del Consiglio d'amministrazione della Cooperativa di Poggio dei pini.

View items...
Pagina 1 di 2

Ultimi articoli

TAR - Ordinanza

poggio-dei-pini-sentenza-tar

You are here: Archivio Verbali Assemblee